11.9 C
Monaco di Baviera
mercoledì, Agosto 10, 2022

Raul Moro, calciatore Lazio picchiato e rapinato/ Naso fratturato e occhio tumefatto

Da leggere

Triste vicenda con protagonista, suo malgrado, il giovane calciatore della Lazio, Raul Moro. Come riferito negli ultimi minuti dai principali organi di informazione online, a cominciare dal quotidiano Repubblica, il talentuoso 20enne della compagine capitolina, è stato picchiato e derubato della propria auto. Il ragazzo si trovava in compagnia del padre quando è stato raggiunto da un gruppo di malviventi che hanno appunto aggredito Raul Moro e il genitore, quindi obbligato entrambi a scendere dal mezzo, e scappare via con l’auto del calciatore. L’episodio, stando a quanto emerso, è avvenuto nella tarda serata di ieri, giovedì 31 marzo 2022, attorno alle ore 23:30.

Il ragazzo della Lazio stava percorrendo il GRA, il Gran raccordo anulare a Roma, a bordo della sua Mercedes Classe A, affiancato appunto dal papà, quando quattro incappucciati su un’altra macchina, hanno raggiunto il calciatore al chilometro 26, e lo hanno obbligato a fermarsi, accostando sul ciglio della strada. A quel punto i quattro hanno picchiato il giocatore e il papà prendendo entrambi a calci e pugni, e li hanno poi lasciati feriti a bordo strada.

RAUL MORO PICCHIATO E DERUBATO: OCCHIO TUMEFATTO E NASO FRATTURATO

Due malviventi sono quindi saliti sulla Mercedes e sono scappati, mentre gli altri due sono ritornati a bordo del loro mezzo per poi darsi alla macchia. Subito dopo Raul Moro e il suo papà hanno allertato la polizia e nel giro di pochi minuti si sono presentati sul luogo segnalato gli investigatori del commissariato Fidene, assieme ai Falchi e alla Stradale.

I poliziotti hanno ascoltato il racconto delle due vittime dopo di che hanno fatto partire le ricerche. Il giocatore della Lazio e il padre sono in seguito stati accompagnati al Policlinico da un’ambulanza del 118, viste le ferite riportate, ed in particolare un occhio tumefatto e il naso fratturato per il giovane. In seguito è stata ritrovata l’auto del giocatore a Castel Giubileo, ma non i responsabili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Ultimo articolo