11.7 C
Monaco di Baviera
sabato, Maggio 28, 2022

I custodi dell’acqua.

Da leggere

Il
progetto di I custodi dell’acqua inizia a prendere forma nel 2009, nel
momento in cui la gestione del servizio idrico della Carnia, tra le Alpi
Orientali, inizia a passare dai comuni ad una società per azioni. È
nello stesso anno che si andranno a costituire una moltitudine di
comitati popolari in aperta contestazione con il processo di
privatizzazione della gestione di una risorsa da sempre percepita come
elemento strutturale del rapporto tra popolazione locale e habitat
naturale alpino.
I custodi dell’acqua nasce e si sviluppa per molti
versi come una naturale estensione di questa mobilitazione, non solo
nell’intento di documentarla, ma anche di addensarne l’efficacia sul
piano politico, nell’ottica di integrarsi all’interno di una rete
globale di lotte radicate nel rapporto tra uomo e territorio.
Complemento essenziale di questo substrato ideologico rimane
l’aspirazione poetica e creativa del documentario, innestata più
sull’autonomia grazia delle immagini naturalistiche, sulla loro
giustapposizione alle vicende umane, che non vincolata a legami
simbolici univoci.

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Pubblicità -spot_img

Ultimo articolo